Adbox

giovedì 7 aprile 2011

Outono no Brasil


L’ho già detto ma lo ripeto: adoro l’autunno qui in Brasile. Assomiglia tantissimo alla primavera che c’era (l’uso del verbo al passato è d’obbligo) in Italia. La temperatura ora si aggira sui 22/25° (al mattino presto è sui 12/14°). Il clima è più secco e piove di meno e c’è sempre un bel venticello fresco che ti accarezza e che ti fa sopportare facilmente il sole sempre cocente che c’è qui. Non ci sono le rondini ma gli alberi sono sempre pieni di uccelli di tutti i colori che cantano, cinguettano e parlano fra loro. Non ci sono i platani con le loro foglie colorate ma in compenso sono sempre verdi e non c’è il rischio di vedere un triste albero senza foglie come nell’inverno italiano. Tra l’altro ho scoperto che i platani in Brasile ci sono, e nemmeno molto lontani da me. Chi va a Campos do Jordão, più o meno a metà strada tra Rio de Janeiro e São Paulo, la cosiddetta Suiça brasileira, troverà platani, treni, abitazioni a tanto altro simili a quelle che siamo abituati a vedere nel nord d’Italia. Manca solo un ruscello scendere da una montagna innevata e poi ho veramente raggiunto il Paradiso. Ma in ogni caso l’autunno qui per me è magnifico. L’unico problema è decidere se preparare una polenta o un’insalata con pomodori e tonno!

Show comments
Hide comments

2 commenti:

  1. Olá Franco! Aí no Brasil o outono é minha estação preferida!! beijos

    RispondiElimina
  2. Primavera e outono, seja aqui na itàlia como ai no Brasil sao as minhas estaòoes preferidas...Bjs


    Sandrinha

    RispondiElimina