Adbox

mercoledì 11 agosto 2010

Dolci brasiliani


Una piccola divagazione culinaria: io amo la cucina brasiliana, anche se la mia preferita rimane sempre quella italiana, ma purtroppo devo ammettere che i dolci brasiliani non sono molto buoni, almeno non per me.

Li trovo molto enjoativos, troppo dolci. Forse perché usate molto il latte condensato per fare le creme, cosa che invece in Italia si usa pochissimo. O forse sarà per l’onnipresente cocco o abacaxi. Non so, ho mangiato tantissime cose buone qui, ma quando si tratta di dolci ho sempre qualche dubbio, perchè alla fine non riesco a gustarlo come dovrei. E vi posso assicurare che sono un gran golosone!

Peccato.

Penso cosa sarebbe se qui in Brasile ci fosse qualche pasticceria italiana con i dolci tipici del mio Paese, che sarà quel che sarà ma in fatto di comida non lo batte nessuno!

Potrebbe essere una buona idea per qualche pasticcere che ami il rischio di un nuovo business in un Paese straniero. Chi lo sa…
Show comments
Hide comments

6 commenti:

  1. Sono perfettamente daccordo sul fatto che in tema di dolci i brasiliani si fermano al latte condensato e al cocco grattuggiato . Mi ha molto sorpreso anche il fatto di non trovare ciccolata buona come si incontra in Europa . La materia prima non è tutto , altrimenti qui dovrebbe esserci la migliore cioccolata del mondo .

    La conseguenza di tutto ciò è che anche la gelateria lascia molto a desiderare . Per coloro che intendessero intraprendere l'attività del Gelato Artigianale Italiano c'è una coppia di italiani che vive da anni in Portogallo e che offre corsi e macchinario e sono interessati ad espandersi in Brasile . Il sito è http://www.ilgelatoitalianoartigianale.com

    RispondiElimina
  2. hahaha... non sono d'accordo. Non c'è niente più buono di un "brigadeiro" :)

    RispondiElimina
  3. vai alla di cunto. Pasticceria italiana dal 1935 a sp
    www.dicunto.com.br

    RispondiElimina
  4. Ho visto il site della Dicunto si Sao Paulo. Nossa quante cose buone!! Peccato che non fanno consegne a domicilio. Ma alla prima occasione penso che farò indigestione di dolci!
    Grazie per la "dritta".
    Ciao!

    RispondiElimina
  5. Olá Franco! Parabéns pelo blog! Acho que gosto não se discute! Já comi alguns doces na Italia e ainda não me "apaixonei" por nenhum deles. Acho sempre tudo muito enjoativo! rsrsrs Fazer o que, né?! Pra mim não há nada como um brigadeiro ou um quindim!
    Abraços!

    RispondiElimina
  6. kkk... penso che tu abbia proprio ragione: i gusti non si discutono! Tu trovi enjoativos i dolci italiani, io trovo enjoativos quelli brasiliani, in particolar modo i brigadeiros e doce de leite. Ma come hai detto tu... fazer o que?

    Um abraço.

    RispondiElimina