Adbox

sabato 25 febbraio 2017


Un video complicato, a volte un po' confuso, ma a mio parere molto interessante. La domanda che mi sono fatto è: il Brasile è un paese violento? Purtroppo la risposta è sì. E ve lo mostrerò dandovi dati e numeri presi da siti e riviste brasiliane. Anche così non servirà a niente, perché ci saranno sempre alcuni individui che la penseranno diversamente. Ma non è importante, perché le idee di questi individui non valgono un bel niente.

Continue reading

lunedì 20 febbraio 2017


In questo video parlerò di come si mangia in Brasile, o per meglio dire di come sono fatti alcuni ristoranti e pizzerie. Per la verità posso dire di essere stato molto "diplomatico" parlando della pizza brasiliana. Chi la conosce sa che non é proprio il massimo come qualità e sapore, però in effetti é sempre una questione di gusti. Come ho detto nel video trovo molto strano che non ci siano ristoranti cinesi, ma solo giapponesi, e a mio avviso é un vero peccato, perché in Italia se ne trovano a migliaia e sono un posto dove puoi mangiare abbastanza bene spendendo poco.

Buona visione!
Continue reading

giovedì 16 febbraio 2017


Prima di tutto una precisazione: la qualità del video é pessima! Io non capisco. Faccio video per mia moglie (anche lei ha un canale Youtube) e a lei vengono perfetti, quasi da manuale. Li faccio io, con lo stesso cellulare e le stesse luci, e viene fuori una cagata! Boh...

In ogni caso in questo video do alcuni piccoli consigli per chi decidesse di venire in Brasile, sia per passare le meritate vacanze o per viverci. Cose alcune banali e ovvie, come fare la copia dei documenti, altre forse un po' inquietanti, come portarsi sempre dei soldi in tasca in caso di rapina. Peró a mio parere sono tutti utili.

Buona visione!

Continue reading

domenica 12 febbraio 2017


È con molto orgoglio che voglio presentarvi le mie ultime opere letterarie...

No, così non va bene, troppo pomposo come inizio. Però un po' orgoglioso lo sono. Facciamo un po' di storia per capire meglio.

Oltre a questo blog in passato ne avevo creati altri due. Uno si chiamava "Osteria del Beija-flor" ed era un blog di ricette rigorosamente italiane. L'idea era che molte persone conoscono le lasagne, la pizza o gli spaghetti alla bolognese (anche se poi si dovrebbero usare le tagliatelle e non gli spaghetti), ma aldilà di questo pochi sanno o hanno provato le vere ricette italiane. Cose per noi comuni, come una pasta alla norma o una puttanesca, sono quasi sconosciute all'estero. Figuriamoci quando parliamo di bonet, pansotti di magro o brasato al barolo (solo per fare qualche esempio). Se poi aggiungiamo che qui in Brasile ho visto delle ricette, che qualcuno reputa italiane, da far accapponare la pelle, ecco allora che l'idea di far conoscere la "vera" comida italiana non é poi così stupida. Era un blog scritto in portoghese proprio perché era indirizzato ai brasiliani. Non era male come blog e a me piaceva, anche perché sono un appassionato di gastronomia. Peccato però che alla fine non ebbe molto successo, infatti l'anno scorso lo chiusi.

Poi ne feci un altro, ma con l'idea simile al primo. Si chiamava "Itália Secreta" e l'idea, anche in questo caso, era che tutti conoscono Roma, Firenze o Venezia, ma pochissimi sanno per esempio che a Padova esiste una cappella con dei bellissimi affreschi di Giotto che viene paragonata alla più famosa Cappella Sistina, oppure che a Firenze esiste una chiesa dedicata a Dante. Tutte cose che anche la maggior parte degli italiani non conoscono. Ma anche questo blog non ebbe molto successo. Ogni tanto mi scriveva qualcuno per sapere quali città vedere durante le sue future vacanze in Italia, ma non ebbe il riscontro che mi aspettavo, così chiusi anch'esso l'anno scorso.

Però era un peccato buttare via tutte quelle informazioni. Nel Blog di cucina avevo scritto centinaia di ricette, e non era molto semplice. Oltre a quelle più famose, come la carbonara o il risotto alla milanese, andavo a cercarne altre più attuali, ma sempre rigorosamente italiane, per poi provarle di persone, tradurle in portoghese e postarle. Inoltre inserivo, quando era possibile, la storia di tale ricette, le origini e qualche aneddoto. Quindi era un materiale interessante, ma cosa potevo farne?

Un bel libro, ecco cosa!

Amazon permette di pubblicare un e-book nei suoi Store senza pagare nulla. Ovvio che in cambio si tengono una buona percentuale della vendita, però é un'idea molto interessante per chi, come me, abbia voglia di pubblicare un libro. Inviare un manoscritto ai vari editori é solo tempo perso. Io l'ho fatto ma non é servito a niente. Perlomeno con Amazon é possibile vedere il proprio sogno realizzato, poi se va bene é un'altra cosa.

In ogni caso pubblicai prima un piccolo e-book con alcune ricette del mio blog, poi pensai di fare una specie di collana pubblicando un libro sugli antipasti, uno sui primi, sui secondi e così via. Ma alla fine, avendo deciso di chiudere il blog e non scrivere più ricette, presi tutte quelle che avevo e le pubblicai in un solo libro: COMIDA ITALIANA FÁCIL: Mais de 200 receitas da gastronomia italiana,

Pubblicai prima in versione digitale, poi Amazon recentemente ha dato la possibilità di creare anche la versione cartacea, in poche parole un libro vero e proprio. Niente male come idea, vero?

Ma perché fermarmi a questo punto? 

Questo blog ha ormai 8 anni di vita, e in tutto questo tempo ho scritto molte cose. Quindi perché non farne un libro? Oltre ai post che ho ritenuto più importanti ho aggiunto parte della mia vita e di tutto quello che é successo dal mio arrivo in Brasile.

Quindi ecco perché sono orgoglioso di me. Aldilà della qualità o dell'interesse che possono avere i miei libri, é un piccolo sogno che si é realizzato. Oserei dire uno dei pochi. Adoro leggere, amo i libri, e poterne scriverne uno é sempre stato un mio sogno. Ora sono là, in mezzo agli altri migliaia o forse milioni di libri di Amazon. Spero solo che qualcuno riesca a notarli.

Lascio qui il link dei miei libri cartacei nello Store italiano, ma sappiate che esiste anche la versione digitale in formato Kindle e nello Store brasiliano.

Non posso far altro che augurarvi buona lettura!




Continue reading

venerdì 3 febbraio 2017


Ciao a tutti! In questo video vi daró 6 motiv per non venire in Brasile. Vi potranno sembrare delle giustificazioni di poco conto ma credetemi, non lo sono affatto.

Di conseguenza poi daró altri 6 motivi per venire a vivere in questo paese. a Voi la scelta. E poi non ditemi che non vi avevo avvisato :)

ISCRIVETEVI NEL MIO CANALE!


 
Continue reading