Adbox

mercoledì 11 marzo 2015

Come sopravvivere in Brasile - Parte VI - Informatica (Hardware)


Eh sì, mio caro italiano, hai visto come la vita qui in Brasile sia difficile e forse cominci ad avere qualche dubbio sul fatto di venire a vivere qui. Vale la pena? Non vale? Cosa vuoi che ti dica? Come vedi io, pur non essendo un amante di questo paese, vivo qui da anni, quindi che diritto ho di contestare le tue decisioni? Vedi tu quello che è meglio fare.

In ogni caso andiamo avanti con il nostro piccolo “manuale”, se così vogliamo chiamarlo, e parliamo ora di informatica. Purtroppo, siccome l’argomento è molto vasto, lo dividerò in due parti. La prima, questa, vedremo alcuni prezzi di Hardware, come notebook, stampanti e componenti. Nella seconda andremo a vedere quali piani di Internet troverai in Brasile.

Allora… se anche tu, come me, ami questo tipo di tecnologia dico già che sei nel posto sbagliato. I prezzi sono molto più elevati che in Italia, i modelli che trovi sono meno recenti che quelli europei e la qualità, da quello che io ho provato, è inferiore da quella a cui siamo abituati. In tutti questi anni io ho comprato tre notebook per mia moglie, tutti di marca, sperando che andassero meglio di quelli nazionali (tipo CCE, Positivo o altri), ma anche così tutti e tre hanno avuto seri problemi dopo poco tempo. Sarà un caso? Può darsi, però il computer che avevo in Italia l’avevo portato smontato qui in Brasile e, non esagero, mi era durato quasi 8 anni. Io qui ne ho già comprati due, e sicuramente tra poco dovrò cambiarlo. In ogni caso iniziamo.

Notebook: qui in Brasile troverai prodotti nazionali, come ho menzionato, e marche conosciute, come Acer, Samsung, Sony e Asus. Io ho preso come esempio proprio quest’ultimo. Due considerazioni:
  • Qui non troverai notebook con schermo da 17”. Un monitor da 15” viene già considerato “grande”
  • La dotazione standard di RAM è di 2GB, contro i 4GB in Italia




Ma forse tu hai bisogno di un portatile potente ma molto più maneggevole, quindi un Ultrabook sarebbe l’ideale:



Oppure vuoi qualcosa che funzioni come notebook ma anche come tablet, i cosiddetti convertibili, o due in uno:



Ma no, tu sei un fanatico della Apple, quindi il notebook ideale per te è il MacBook Air:



Lasciamo perdere ogni commento, ma se anche tu, come me, per lavoro o diletto hai bisogno di un computer desktop, allora qui le cose si complicano. Ovviamente è impossibile in questa sede andare a vedere ogni singolo componente, in ogni caso ho preparato una piccola tabella per darti un’idea dei prezzi. Per l’Italia sono andato su ePrice, mentre per il Brasile un buon sito potrebbe essere Balão de Informática:

ARTICOLO
ePRICE
BALÃO DE INFORMÁTICA
CPU Intel i5 4440
€182,00
R$ 694,82
MOTHERBOARD Asus H81M
€48,60
R$ 223,76
DDR3 4GB Kingston
€40,79
R$ 196,27
HD Seagate 1TB
€66,29
R$ 264,81
SSD Plextor 256GB
€154,99
R$ 499,80
SCHEDA VIDEO Sapphire R7 250
€61,99
R$ 336,59
ALIMENTATORE Corsair 860W
€185,99
R$ 1.024,00
CASE Coolermaster N200
€44,29
R$ 216,31
TOTALE
€784,94
R$ 3.156,36

Serve dire qualcosa? Penso di no.

Ah, ma tu per lavoro hai bisogno di un iMac. Mi dispiace molto  per te fratello!



Ok, sono belli tutti i computer ma tu hai bisogno anche di un tablet da portare in giro o da usare la sera a letto prima di dormire. Anche in questo caso la scelta non manca. Questi, per esempio sono un modello della Samsung e l’immancabile iPad della Apple:






Ma Franco, gli altri accessori, ma ugualmente importanti, come stampante, monitor, ecc.?” Anche qui ho preparato una piccola lista, cercando di prendere come paragone modelli uguali o simili:

ARTICOLO
ITALIA
BRASILE
STAMPANTE HP Officejet 7110
€138,99
R$ 719,10
STAMPANTE HP Laserjet Pro P1102
€88,00
518,16
STAMPANTE MULTIFUNZIONE HP Laserjet Pro MFP M125
€102,00
R$ 583,10
SCANNER HP Scanjet 200
€73,29
R$ 269,10
MONITOR LG 23”
€159,99
R$ 553,72


Allora, mio caro italiano, come ti sembra fino adesso? Avevo ragione o no a dire che il Brasile non è certo il Paradiso dell’informatica? Ma tu sei cocciuto quindi andiamo avanti, ma come ho detto i piani di Internet li vedremo la prossima volta. A presto!
Show comments
Hide comments

4 commenti:

  1. si fa prima a fare un riassunto dicendo che tutti i prodotti in Brasile dalle automobili agli stuzzicadenti sono piú cari e di qualitá inferiore ai rispettivi prodotti venduti in europa :-)
    Anche io mi ero portato i pezzi del mio computer dall'italia, ricostruito con quello che mancava con componenti brasiliane, probabilmente non é stato un matrimonio felice, le componenti brasiliane si sono rotte subito... In questi anni ho gia dovuto cambiare varie schede madri, un paio di schede video, 3 alimentatori e altre cosette, dal niente smettono di funzionare. E sempre roba di marca mica robacce. Sará magari un problema di energia elettrica, che ne so. Ma come si fa a reclamare sull'energia, la paghiamo cosí poco che mi sento in colpa a reclamare :)
    Anche volendo ripiegare sull'usato non é che si fanno grandi affari, sta gente tenta sempre di vendere le cose usate a prezzi assurdi che la maggior parte delle volte non é per niente vantaggioso.

    RispondiElimina
  2. Hai ragione Dario, un semplice riassunto renderebbe le cose piú facili, ma in questo modo le persone possono avere un'idea precisa della differenza di prezzo, anche se in ogni caso troverei sempre qualcuno che, calcolatrice alla mano, direbbe che col cambio di oggi la differenza non é poi cosí grande.


    Ma per la veritá questa serie di post non vuole essere un semplice paragone sui prezzi dei due paesi, ma un sorta di "guida" per sapere cosa trovi qui in Brasile.


    Sulla qualitá dei prodotti brasiliani non mi pronuncio piú di tanto, altrimenti sembra che io passi il tempo a criticare ogni cosa. Chi vive qui sa, per esperienza, che i prodotti costruiti e/o venduti in Brasile hanno uno standard qualitativo inferiore a quello italiano o europeo. Poi ognuno é libero di credere quello che vuole.


    Sull'energia elettrica mi ero dimenticato di dire che un accessorio quasi fondamentale per chi usa il computer qui in Brasile é l'UPS, cioé quei piccoli gruppi di continuitá che, in caso di mancanza di energia, permettono di salvare il lavoro che stavi facendo. Qui in Brasile, forse per colpa delle piogge frequenti e violente, é molto facile avere una piú interruzioni durante un temporale, quindi é molto utile avere questo accessorio. Peccato che un modello decente costi molto :(

    RispondiElimina
  3. Ma questi post sono interessanti, continua a farli. Il mio commento era solo un modo per evidenziare i fatti purtroppo a noi noti.

    RispondiElimina
  4. Tranquillo Dario, la mia risposta non era riferita al tuo commento, ma a una constatazione che proprio ieri mi ero fatto, e cioé che sto parlando molto sui prezzi. Ma se parliamo, per esempio, di cibo e alimentazione io posso dire al futuro emigrante che qui non trovi il basilico genovese o l'olio extravergine pugliese, e che al loro posto puoi usare altre cose. Ma in fatto di tecnologia cosa posso dire: Quello che pioi compralo in Italia e non in Brasile.


    In ogni caso sono appena all'inizio con questi post. Dovró ancora parlare dei vestiti, delle case, della salute pubblica e della educazione dei figli... insomma tutto quello che ti serve per vivere in Brasile. Quindi la strada é ancora lunga.

    RispondiElimina