Adbox

martedì 21 maggio 2013

Per un pugno di Reais


Qualche giorno fa un simpatico burlone si è divertito a mettere in giro la voce che il programma "Bolsa Familia" verrà sospeso. Non si sa chi sia questo "simpatico" individuo. Il governo ovviamente accusa l'opposizione, ma c'è chi pensa che tale "boato" venga proprio dal PT, anche se non ne comprendo il motivo. 

Questa (falsa) informazione ha generato un vero e proprio tumulto in molti Stati brasiliani. Si parla di 900 mila brasiliani che siano andati nelle varie agenzie della Caixa Econimica Federal a ritirare i soldi che avevano, per evitare che lo Stato riprendesse quanto aveva dato. Ci furono inoltre proteste, barricate e altro. Insomma, una vera piccola rivoluzione.

Il lato curioso di questa faccenda è di come sia stata rapida l'evoluzione di questa informazione. Nel giro di pochissimo tempo migliaia e migliaia di brasiliani sapevano di quello che stava succedendo, questo grazie a internet e cellulari.

Ora spiegatemi come una famiglia povera, che ha bisogno dell'aiuto dello Stato per sopravvivere, possa avere computer e cellulari. 

Per chi non lo sapesse, la Bolsa Familia viene data a quelle famiglie povere che hanno una rendita fino a 140,00 R$ per persona. Queste famiglie ricevono così dallo Stato un beneficio che varia da 32,00 R$ a 306,00 R$ al mese, a seconda del numero di figli e dalla rendita complessiva. La media è di circa 97,00 R$ per famiglia. Quindi spiegatemi come una famiglia con padre, madre e due o più figli, che riceve cento o poco più Reais al mese, possa comprare e avere internet o un cellulare moderno, spiegatemi come una madre in queste condizioni economiche riesca a farsi le unghie tutte le settimane e andare dal parrucchiere a tingersi i capelli. 

Ora qualcuno potrà obiettare: "Ma la Bolsa Familia serve a dare un minimo di sostentamento a queste famiglie. Senza questo beneficio loro non avrebbero di che vivere". Falso! Io conosco persone che preferiscono non lavorare per ricevere l'aiuto dallo Stato; conosco persone che non si fanno scrupoli a fare figli per avere un piccolo aumento di questo beneficio; conosco persone che, pur essendo disoccupate e trovando lavoro, preferiscono non accettarlo per ricevere il "Seguro Desemprego" (l'equivalente al nostro "assegno per disoccupazione").

Questa è la realtà di questo paese. Queste sono le persone che lo compongono, persone che fanno una rivoluzione per una manciata di Reais ma niente contro la corruzione, la violenza o altre calamità pubbliche. Queste sono le persone che hanno mandato Dilma & Co. al potere e queste sono le persone che Dilma vuole. Finché ci saranno persone così (e sono tante, credetemi) questo paese non andrà mai avanti e sarà sempre sottosviluppato, aldilà del PIL che possa ottenere.





Show comments
Hide comments

1 commento:

  1. Franco,non chapisco il tuo stupore per la velocita' in cui si e' diffusa questa balla.
    Il cellulare in Brasile ormai ce lo hanno anche i bambini di 6/7 anni (il numero di linee cellulari,attive? in Brasile e' arrivato al fantastioo numero di 264 milioni,cioe superiore di oltre 70 milioni ala intera popolazione brasiliana)
    Non capisci il motivo per cui il Governo del PT e' sospettato di avere difuso la balla?
    Ma e' cosi' facile!
    Primo perche' puo' dare la colpa all'opposizione,secondo perche' cosi' ricorda a tutti che se la Dilma non viene rieletta la Borsa Famiglia finira'.
    Sai com'e', tipo avvertimento mafioso.
    Perche' in Europa i media non riportano che questo progranmma ormai e' diventato il piu' grosso sistema di acquisto di voti legalizzato,perche' i numeri,benedeti numeri,non mentono.
    In Brasile ,lo disse il Governo stesso, ci sono quase 14 milioni di famiglie che ricevono la Borse Famiglia.
    Moltiplica per,minimo, 3 questo numero , e ti trovi la bellezza di oltre 40 milioni di Brasiliani che la ricevono.
    Quasi um brasiliano ogni 4
    E se vai nel Nord Est la percentuale sale in maniera incredibile,nella Paraíba ,per esempio,su tre milioni e trecentomila abitanti oltre la meta' dipende dal programma "vota per il PT"

    RispondiElimina