Adbox

mercoledì 17 febbraio 2010

Consigli utili


Se qualche italiano dovesse chiedermi qualche consiglio per il suo primo viaggio in Brasile la prima cosa che gli direi è: stai attento ad attraversare la strada!

Qui non è come in Italia che le macchine si fermano quando passi. Avremo tanti difetti ma almeno in questa cosa siamo bravi. Qui non solo devi stare attento quando attraversi una strada trafficata, ma anche quando sei sulle strisce pedonali gli automobilisti non si fermano se ti vedono passare! Giuro che è così perché ne ho la prova diretta tutti i giorni. Da noi è buona norma fermarsi quando vediamo qualcuno aspettare sul lato della strada davanti alle strisce. Qui no. E credetemi, anche se ti vedono sulla strada difficilmente si fermeranno. Quindi la cosa migliore è attraversare dove c’è qualche semaforo pedonale, in modo da essere sicuro di passare nel momento giusto, senza però dimenticare di guardare sempre sia a destra che a sinistra, non avendo mai la certezza che anche in quel caso l’automobilista si fermerà nel vederti, e cercando sempre di essere veloce!

Altro consiglio che posso dare sempre rimanendo in tema di transito è di non litigare con gli altri automobilisti. Noi italiani siamo molto bravi in questo. In auto, anche la persona più dolce e mite diventa una tigre, sbraitando con ogni tipo di turpiloquio e con gesti molto eloquenti il pensiero di quel momento. Qui è meglio non fare questo. Se mentre state guidando qualcuno vi fa arrabbiare, ad esempio tagliandovi la strada, è meglio far finta di niente e non usare parole o gesti offensivi. Perché, se doveste fare questo, nella migliore delle ipotesi potreste correre il rischio di prendere tante bastonate oppure, nel caso peggiore, trovare qualcuno armato che senza troppi problemi vi spara senza pensarci su due volte.

Guardate che non sto esagerando quindi prima di fare cazzate pensateci bene!
Franco

Nessun commento:

Posta un commento