Adbox

lunedì 4 aprile 2011

La vita (ri)comincia a 50 anni


Questa volta non voglio parlare del Brasile, ma di una notizia che ho appena letto questa mattina sul Corriere della Sera.

Sembra che secondo gli studi di alcuni economisti (ma cosa c’entra l’economia con la felicità? E poi dicono che i soldi non fanno felici!) fino ai 50 anni la vita sia sempre in discesa, ma che dai 50 in su la vita ritorni a sorridere e a darci una sensazione di felicità che prima non avevamo. Infatti leggo nell’articolo che “… Negli anni Novanta, l’economista britannico Andrew Clark studia 10 mila individui e riesce a isolare “la radice” della felicità. Non è il lavoro o il denaro, non il fatto di essere maschi o femmine, di essere single o sposati, con o senza figli. E’ l’età che determina il nostro grado di soddisfazione. E quale età? Dai 30 anni fino a tutti i 40 si scende in palude, a 49 si tocca il fondo del pozzo triste, a 50 si comincia a risalire, a 60 ci attende un’estasi esistenziale.” Ecco allora che la curva della felicità ricomincia a salire creando una provvidenziale sorprendente U.

Imprimer
  • © Le Point.fr

Quando raggiungiamo la mezza età, sappiamo dove andiamo. E se cadiamo per strada, sappiamo rialzarci e continuare.”

In effetti è vero. E’ con la maturità che riusciamo a comprendere e analizzare i nostri errori e a trovare la soluzione per raggiungere la tanto ambita felicità. E’ ovvio che non tutti riescono a conquistare questo, però penso che i 50 anni, oltre a darci qualche ruga e alcuni capelli bianchi, ci sappiano dare qualcosa che da giovani non avevamo, cioè la consapevolezza di dove vogliamo arrivare e come dobbiamo raggiungerlo. Per qui vuole leggere l’articolo del Corriere della Sera deve andare qui, mentre chi vuole il testo originale deve leggere qui, ma deve anche conoscere il francese però!

Ora qualcuno dirà: “Si, ok, la notizia è curiosa, ma perché la pubblicata sul blog?” Perché, cari ragazzi (tutti voi siete dei giovincelli) proprio questo mese io compirò 50 anni! Evviva! Io ho già toccato il fondo! Ora non posso fare altro che risalire. Spero di trovare la strada però!


Show comments
Hide comments

3 commenti:

  1. adorei o "estasi esistenziali"!! Estou com 60 já e ainda não percebi o tal êxtase, mas sempre fui feliz, pelo menos dos 20 em diante. Desconfio sempre de estatísticas e de livros de auto-ajuda por princípio, mas como são divertidos! E a você, que chegará na idade do lobo, os 50, como dizemos aqui, muitas felicidades, independente de estatísticas ;)

    abração

    RispondiElimina
  2. Salve.
    Volevo comunicarti che da circa un mese é stato creato un nuovo Forum sul Brasile. In esso si parla un po’ di tutto, tra cui offerte-ricerca lavoro, investimenti immobiliari, compro-vendo in Brasile, avvenimenti sportivi, fatti e foto del mondo, si fa amicizia, si parla di turismo, si esprimono opinioni sul Brasile, ecc...ecc...
    Sperando che ti faccia piacere, sei invitato anche tu a registrarti per scambiare quattro chiacchiere con noi e qualche opinione con tutto il Forum.
    Inoltre, se sei titolare di un’azienda di prodotti o di servizi, puoi aprire liberamente e gratuitamente un topic per descrivere la tua azienda o i tuoi servizi, anche con foto e filmati. Gli utenti del forum saranno ben lieti di conoscere la tua azienda.
    Questo é il link http://pols.mastertopforum.net/index.php
    Oppure puoi digitare in Google "Il Brasile visto e commentato"
    Ciao

    RispondiElimina
  3. Beh, è consolante. Io ho ancora molta strada da fare in "discesa" (ho 33 anni) ma se è veramente come scrivi dopo potrò solamente "salire" e godermi la vita. Speriamo che sia così!
    Ciao!

    Lucio

    RispondiElimina