Adbox

lunedì 12 gennaio 2015

Per quelli che...


Per chi pensa che noi italiani siamo razzisti, sporchi, maleducati e chi piú ne ha piú ne metta

Per chi pensa che i brasiliani siano un popolo cordiale e gentile

Per ci pensa che i brasiliani non siano xenofobi e omofobi

Per chi ama avere il caldo tutto l’anno

Per chi ama andare in giro di bermuda e infradito

Per chi conosce a memoria tutte le canzoni di Luan Santana o Jorge & Mateus, ma non sa chi sia Bach o Beethoven

Per chi pensa che le spiagge brasiliane siano le migliori del mondo

Per chi ama andare di skate, usare un cappellino da tennis e mangiare al McDonalds

Per chi ama la musica funk

Per chi pensa che l’istruzione o la sanitá pubblica in Italia sia uguale a quella brasiliana

Per chi pensa che le donne brasiliane siano le piú belle del mondo

Per chi, pur avendo un terribile accento brasiliano, pensa di parlare un inglese perfetto

Per chi passa almeno mezz’ora sotto la doccia

Per chi pensa che il “churrasco” sia la miglior comida del mondo

Per chi pensa che il “brigadeiro” sia il miglior dolce del mondo

Per chi ama tutto quello che viene dagli USA

Per chi solo ascolta musica sertaneja

Per chi pensa che la vita in Brasile costi poco

Per chi va a un matrimonio in jeans e maglietta

Per quelli che pensano che il massimo del divertimento sia di andare allo Shopping

Per quelli che pensano che il famoso “jeitinho brasileiro” sia una cosa divertente e innocua

Per chi pensa che dire la veritá sia una forma di “grosseria” e maleducazione

Per chi piange sempre in qualunque occasione

Per chi guida in mezzo alla strada, come se fosse il padrone del mondo, e non ha nessun rispetto per gli altri automobilisti

Per chi ama le novelas e non ne perde nemmeno una

Per chi ama il Carnevale e il calcio

Per chi pensa che gli italiani siano tutti mafiosi

Per chi pensa che la corruzione in Italia sia uguale a quella brasiliana

Per chi ama la pizza brasiliana

Per chi pensa che il “pão francês” sia il migliore pane del mondo

Per chi compra anche un solo paio di mutande a rate

Per chi ama le feste dei quindici anni

Per chi tira sul col naso per ore invece di usare un fazzolettino di carta

Per chi non butta la carta igienica nel water

Per chi pensa che in Italia si mangi come nelle feste italiane qui in Brasile

Per chi pensa che il massimo dell’eleganza sia un completo nero, di solito di una taglia piú grande, e camicia bianca

Per chi trova scandaloso il topless ma “legal” mostrare il culo in spiaggia



Per tutte queste persone, e per molte altre… MA ANDATE A CAGARE!
Show comments
Hide comments

14 commenti:

  1. Perche esiste qualcuno che pensa che
    l’istruzione o la sanitá pubblica in Italia sia uguale a quella brasiliana? Basta andare su internet e sfogliare le classifiche dell'OCDE/OCSE e dell'OMS.

    RispondiElimina
  2. Fantastico ma non ne comprendo a fondo il senso, mi sembra più uno sfogo personale. Credo che sia giunto il momento di abbandonare il "Pais do futuro" e tornare in Italia... visto che il futuro non arriva mai.

    RispondiElimina
  3. Concordo con te su quanto hai detto, peccato che, almeno per il momento, non sia possibile.

    RispondiElimina
  4. Per chi pensa che in Brasile ci siano acqua e elettricita'.
    Stefano

    RispondiElimina
  5. Questa dell'acqua è il colmo! Per anni ho sentito dire che il Brasile è il paese con più acqua dolce del mondo, addirittura che noi in Italia non abbiamo acqua e cazzate del genere. Ora non solo il Nord-Est sta diventando un deserto, ma anche qui in Sâo Paulo stiamo avendo dei seri problemi per mancanza d'acqua! É proprio vero che la gente parla solo per avere una bocca.

    RispondiElimina
  6. Franco,ci sara' anche l'acqua piu' dolce del mondo ma e' in mano a incompetenti e cialtroni.
    Stefano

    RispondiElimina
  7. Parole sante! A São Paulo basta una pioggia di 1/2 ora per allagare completamente la cittá, eppure le riserve di acqua sono quasi a zero. Questo per me é un mistero che mai riusciró a capire.

    RispondiElimina
  8. ti stimo...sottoscrivo ogni parola..dopo 12 anni di questo paesuccio..sono arrivato alla conclusione che i brasiliani hanno tutti (ma proprio tutti) un serio problema nel dna. cafoni, ladri, xenofobi, bugiardi, insensibili...in poche parole non hanno Dio..non lo sentono o se lo sentono lo sentono a modo loro...avevo un'altra idea del paese...ma ho pagato con lacrime e sangue.

    RispondiElimina
  9. Grazie per la stima nei miei confronti. In effetti anch'io all'inizio avevo un'idea diversa su questo paese e su i suoi abitanti, ma col tempo ho imparato a conoscerli e a vedere alcune sfumature che, a volte, passano inosservate a chi viene qui solo come turista. O forse ho solo bisogno di una lunga vacanza all'estero, chi lo sa!

    RispondiElimina
  10. ho iniziato a leggere questo post in maniera un pò perplessa. più andavo avanti e meno ero perplesso. Quando sono arrivato al brigadeiro miglior dolce del mondo mi hai fatto ridere....li ho capito che sei un profondo conoscitore del brasile ;-)

    RispondiElimina
  11. E pensa che mi sono trattenuto! Se dovessi elencare tutte le idiozie viste o sentite nel corso di questi anni in Brasile questo post sarebbe stato quasi infinito... e qualcuno avrebbe dato fuoco alla mia casa, quindi meglio non esagerare :)

    RispondiElimina