Adbox

giovedì 5 dicembre 2013

O gringo não conhece


Facciamo subito una premessa: a me, che gli stadi del Mondiale di Calcio vengano costruiti in tempo, non me ne importa niente. Che il Brasile possa fare una bellissima figura durante quell'evento o no, per me non cambia niente. Posso pensare che i soldi investiti nella Coppa questo paese poteva adoperarli in cose più importanti, ma se hanno preferito agire in questo modo problemi loro. Il fatto che io viva in Brasile non significa che debba pensare come un brasiliano. Ma aldilà di questo, mi fa sorridere un articolo della UOL dove Ronaldo "il fenomeno" dichiara di aver fiducia nel classico "jeitinho brasileiro":

"O gringo, no geral, não conhece o nosso jeitinho brasileiro de ser e fazer as coisas. É muito característico isso no brasileiro, de fazer as coisas no último momento e começar uma correria, mas a gente tem todas as garantias de que todos os estádios estarão prontos para a Copa", falou para o Sportv.

Quello che ha affermato sono due cose vere e sacrosante: "os gringos" non conoscono (e non possono comprendere) questo "jeitinho" e i brasiliani hanno purtroppo questa abitudine di fare le cose all'ultimo minuto (e io aggiungerei di improvvisare al momento).

In tutti questi anni di vita qui in Brasile mai ho visto un opera, un'idea o una qualunque cosa realizzata in modo corretto. Che sia uno stadio di calcio come una casetta in periferia sempre si finisce per correre come dannati per finire in tempo. Con le conseguenze che possiamo immaginare, tipo costruzioni fatte alla bel che meglio, impianti irregolari, ecc.

Domenica scorsa sono andato a visitare un nuovo shopping (e cos'altro poteva essere?) qui a Sorocaba, costato approssimativamente 360 milioni di R$. Quel giorno, come é consuetudine in questa epoca, pioveva e non potete immaginare quello che ho trovato. Non semplici infiltrazioni d'acqua (che già così sarebbe un assurdo) ma vere e proprie cascate in diversi punti dello Shopping, addirittura pioveva a catinelle dalle lampade alogene del contro-soffitto. 


Possibile che nessun ingegnere o architetto abbia saputo valutare queste conseguenze? Possibile che con tutti i soldi spesi non siano riusciti a costruire un edificio senza che i visitatori non dovessero passeggiare per i negozi con l'ombrello in mano? Questo é solo un esempio, ma non é certo un'eccezione.

È di pochi giorni fa l'incidente avvenuto nello stadio Itaquerão di São Paulo, dove sono morte due persone. È vero, come qualcuno ha detto é stata una fatalità e poteva succedere dovunque. Guarda caso é successa in Brasile. Possibile che nessun ingegnere abbia saputo valutare il peso di quella struttura o la portata della gru?

Altra caratteristica tipica dei brasiliani é improvvisare qualunque cosa. Non c'é giorno che passa senza trovare qualcuno che mi dica di fare un nuovo lavoro. "Tu sei bravo in cucina, apri un ristorante... tu sai usare Photoshop, vai a fare foto di matrimoni... tu sai fare questo, fai quello... ecc". È inutile spiegargli che per intraprendere una nuova attività, qualunque che sia, tutto deve essere pianeggiato, pensato, valutato in tutte le condizioni possibili. Loro non capiscono questo.

Quindi, tornando al nostro caro Rolando, é vero, noi "gringos" non conosciamo il "jeitinho brasilieiro", ma nemmeno lo capiamo, e nemmeno ci interessa.
Show comments
Hide comments

40 commenti:

  1. Sembra che il gestore di questo blog conosca tutti i gringos,e sia il loro portavoce.
    Notevole.

    RispondiElimina
  2. Certo che é incredibile: va via un simpaticone e ne torna un altro. Io non sono il portavoce di nessuno, se non di me stesso. Mai ho pensato di parlare a nome degli altri. Anzi, se vai a vedere sono la classica contraddizione confronto agli altri italiani che vivono in Brasile. Che in questo paese lavorino col c*lo é un dato di fatto. Se poi tu la pensi diversamente é un'altra questione. Comunque grazie per il notevole.

    RispondiElimina
  3. Ma se non accetti critiche,perche' hai un blog?
    Generalizzare e' sempre uma maniera superficiale di descrivere le cose,e tu quando scrivi che " noi gringos,etc,etc" generalizzi eccome.
    Noi italiani, (gringos e' um termine dispregiativo,fallo sempre presente ai brasiliani che lo usano) il jeitinho brasiliano lo conosciamo eccome,almeno io.
    E anche gli italiani,molti italiani fanno le cose a membro di segugio.
    E poi sembra che ,alemno ad um italiano,il jeitinho interessa,a te che ne parli,non credi.?

    P.S.
    Il notevole era "notevole generalizzazione"
    Il simpaticone e' quel mostak fascistone,per caso?

    RispondiElimina
  4. E chi ha detto che non accetto critiche? Il fatto stesso di aver pubblicato il tuo commento dimostra il contrario. E non immagini quante ne abbia ricevute in questi anni!


    Io non generalizzo niente, e se leggessi attentamente il mio blog vedresti che sempre parlo a nome mio. In questo caso é stato il "grande" Ronaldo ad affermare che "noi" gringos non conosciamo il jeitinho brasiliano, non io, quindi la critica, se proprio vuoi farla, indirizzala a lui, non a me, perché io ho semplicemente esposto quello che lui h dichiarato.


    E, senza voler passar per "metido", non venirmi a fare lezioni di terminologia brasiliana, perché so perfettamente il significa intrinseco di alcuni termini.


    E no, il "simpaticone, non é affatto Mostachetti, ma uno che come te piaceva "implicar" anche quando non ce n'era bisogno. Infatti ora lui qui non entra piú.

    RispondiElimina
  5. Ah,capisco, le critiche le fai diventare implicância.
    Niente male,vedo che ti stai adattando bene alla trasformazione creativa delle parole e dei loro significati tanto in uso nelle terre brasiliane.

    Ma il mio fastidio per le generalizzazioni,da qualunque parte provengano e' dovuto,anche al fatto che spesso qui in Brasile a noi italiani ,tutti,,ci chiamino di turisti sessuali e mafiosi.


    Il significato intrínseco di gringo davvero lo conosci?
    Perche' non e' uma parola brasiliana e la maggioranza dei brasiliani neanche ne conosce l'origine,e la usa per definire tutti gli stranieri occidentali.

    Comunque sai ,la frase "Quindi, tornando al nostro caro Rolando, é vero, noi "gringos" non conosciamo il "jeitinho brasilieiro", ma nemmeno lo capiamo, e nemmeno ci interessa."
    L'hai scritta te mica Ronaldo.,cosi'per dire...

    A suo tempo lessi i post che ti fecero escludere benedetto,e credo che tu próprio non abbia capito la sua ironia,leggera e non indirizzata a te personalmente.

    Poi,magari,c'e' altro che non so'.

    RispondiElimina
  6. "Niente male,vedo che ti stai adattando bene alla trasformazione creativa delle parole e dei loro significati tanto in uso nelle terre brasiliane..." cosa ci vuoi fare, imparo in fretta.


    I brasiliani ci chiamano mafiosi o con altri appellativi? E chi se ne frega! io non sono mafioso, ne mai ho fatto turismo sessuale. Lascia che ci chiamino como vogliono.


    E torno a dire, non mi dare lezioni. Non sono molto intelligente e non ho studiato molto, ma non sono cosí ignorante come pensi.


    Se tu hai dei problemi con la generalizzazione io non posso farci niente. Evita di leggere certe cose e il gioco é fatto.


    E per quanto riguarda Benedetto... non é che per caso sei suo parente? Perché vi assomigliate molto.

    RispondiElimina
  7. E chi ti há detto quello che penso di te?

    Se tu hai problemi com quello che credi che gli altri pensano di te io non posso farci niente.
    Ma se tu hai blog pubblico e generalizzi eio intervengo ,poi se mi pubblichi o meno,problemi tuoi.,ma che generalizzi rimane.

    E torni a dire di non darti lezioni,,ma quando mai,si chiamano critiche,anche queste,perche' se qualcuno scrive uma cosa sbagliata e tu lo fai notare non stai dando lezioni,sai?

    RispondiElimina
  8. La tua logica mi spaventa. Io non ho nessun problema con quello che gli altri pensano di me, per questo continuo a fare e a scrivere quello che voglio.


    Tu affermi che io generalizzo. Va bene, ho questo difetto. Ora sarai contento e potrai dire ai tuoi amici che hai mascherato un altro nemico della realtá popolare. Ma cambia qualcosa?


    E dove hai letto "critica" nei commenti che ho fatto? Tu hai fatto un commento e io ti ho risposto. Tu hai esposto le tue idee e io le mie. Questo per te é criticare? Vedi che sei implicante? Ma da una parte mi fa piacere questo tuo modo di fare. Ultimamente questo blog, grazie anche al fatto che sto scrivendo poco, stava diventando un po' noioso. Grazie a te gli abbiamo dato una scossa.

    RispondiElimina
  9. Ho mascherato um nemico dela realta' popolare?

    Ma lo sai che sei troppo forte?

    Com solo questa frase mi hai sconfitto,mi arrendo,
    Fa' troppo caldo per stare qui a domandarmi che cosa significhi,sopratutto la "realta' popolare"
    Gia' inizio a chiedermi se esiste anche la "realta' aristocrática"
    No,nun je la faccio.
    Desisto.

    RispondiElimina
  10. Finalmente! Ce l'ho fatta. Visto che sei parente di quell'altro? Stesse idee e stessa fine.

    RispondiElimina
  11. P.S. È incredibile come certe persone siano ignoranti. Pensano che solo cambiando un nome possano trasformarsi in un'altra persona. Basta leggere quello che scrivono, il loro modo di comportarsi o le idee che hanno per finire di mostrare il loro vero aspetto. Torno a dire agli interessati che é facile scoprire chi commenta in un blog, e non serve cambiare nick o email per poter tornare a fare quello che vogliono. Spero che quest'individuo abbia capito, anche se conoscendo la sua immensa ignoranza e stupiditá o paura che mi capiterá ancora in questo spazio. Ma sará solo tempo sprecato.

    RispondiElimina
  12. In Brasile lo stato di Sao Paulo viene visto come simbolo dell'efficienza suprema.
    Andiamo bene.
    Io ho sempre visto un livello di improvvisazione spaventoso,poca o nessuna preparazione,nessun rispetto per le scadenze.
    Ronaldo,grande calciatore,e' un povero imbecille che ,poche ore dopo l'incidente dell'Itaquerao,ha pensato bene di dire che le due vittime, avevano dato la vita per costruire lo stadio della loro squadra del cuore.
    Stefano

    RispondiElimina
  13. Per BENNYRAFT del 06 dicembre 2013 10:06 (alias Benedetto), dove scrive: Il simpaticone e' quel mostak fascistone,per caso? vorrei ringrazialo della menzione, che dimostra ancora una volta di più che gli imbecilli si nascondono sempre dietro pseudonimi idioti credendo di imbrogliare i lettori.

    Questo anonimo licantropo si crede intelligente, ma poverino, in realtà, è solo un idiota senza carattere ossia uno di quelli appartenenti alla seconda categoria, quelli che non meritano nessun rispetto.

    RispondiElimina
  14. Giancarlo Mostachetti ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "O gringo não conhece":



    Per BENNYRAFT del 06 dicembre 2013 10:06 (alias Benedetto), dove scrive: Il simpaticone e' quel mostak fascistone,per caso? vorrei ringrazialo della menzione, che dimostra ancora una volta di più che gli imbecilli si nascondono sempre dietro pseudonimi idioti credendo di imbrogliare i lettori.

    Questo anonimo licantropo si crede intelligente, ma poverino, in realtà, è solo un idiota senza carattere ossia uno di quelli appartenenti alla seconda categoria, quelli che non meritano nessun rispetto.



    -------------------------------------------------------------------------------------------------------------


    Aggiunta personale: Benedetto non é solo un imbecille, ma un povero demente con l'unico scopo nella vita di rompere le scatole agli altri. Qualcuno potrebbe schambiarlo per un tipico "troll"

    RispondiElimina
  15. Franco ,il tuo problema ,vero,e' che sei um ignorante che crede di non esserlo perche' riesce a scrivere,male,due parole uma dietro l'altra.
    Io non ho cercato di nascondermi ne di intrufolarmi in questo cesso di blog.
    Tu hai tutto il diritto di non pubblicarmi ,ma se ti rode il culo che qualcuno ti prende in castagna per le cazzate che scrivi ,da pallone gonfiato,che si crede di conoscere il mondo e il Brasile (quando non sei mai uscito da quella brutta citta' di Sorocaba) non puoi fare il vigliacco,che non permette repliche,che scrive falsita' (o forse davvero non capisci uma mazza!!) e permette allo sbirro rincoglionito di Mostacchetti di insultarmi.
    Perche'questo e' um comportamento che richiede uno specialista,uno sturaxcessi nel tuo caso.
    E adesso fottiti.

    RispondiElimina
  16. Franco,
    il livello del sistema scolastico brasiliano e' stato confermato dai risultati del test internazionale PISA (nulla a che vedere con la citta' toscana) che valuta l'istruzione in 65 paesi mondiali.
    Il Brasile ha fatto una figura penosa nelle tre aree di valutazione,collocandosi stabilmente agli ultimi posti.
    Questo non ha impedito al ministro dell'istruzione,Mercadante,di presentarsi in televisione (auto)complimentandosi per i notevoli(???) progressi in matematica (sembra che uno studente brasiliano tra i 15 e i 16 anni non vada oltre le quattro operazioni fondamentali).
    Lapsus freudiano o entusiasmo sfrenato per la certezza che ,con tali menti, il voto al PT sara' sempre garantito?
    Stefano
    p.s. Questo Disqus e' una porcheria.Avevo gia' caricato il commento:chissa' dove e' finito...

    RispondiElimina
  17. In Brasile penso che esistano alcune scuole di buon livello (parlo delle scuole pubbliche) ma saranno una su mille, o forse anche di piú. Il problema peró penso che non sia solo del sistema scolastico, ma proprio dall'educazione che i giovani ricevono. Io ho giá fatto due o tre corsi in Brasile, nulla di serio, ma trovo incredibile come in ogni situazione che mi sono trovato i vari alunni, giovani ma soprattutto adulti, erano di una maleducazione straordinaria. Ogni minuto interrompevano il docente per chiedere qualunque cosa, parlavano sempre dei loro fatti personali anche se non ce n'era bisogno, tutti, ma proprio tutti, parlavano tra di loro a voce alta durante le lezioni, ecc. Per me, che vengo da una vecchia scuola abbastanza rigida, questo mi sembra un assurdo.


    P.S. Discus neanche a me piace, ma per colpa di certi individui sono stato costretto a installarlo. Portate pazienza.

    RispondiElimina
  18. Franco,
    i commenti vengono collocati a casaccio da questo sistema di m..
    Il commento precedente era associato al post sulla scuola brasiliana del 22 novembre 2013.
    Stefano

    RispondiElimina
  19. Jani,hai perfettamente ragione:qui le televisioni fanno dei danni enormi su un substrato che gia' di suo non scherza.
    Stefano

    RispondiElimina
  20. Franco,
    perche' il mio ultimo commento non e' stato pubblicato?
    Disqus o ...?
    Stefano

    RispondiElimina
  21. Con Blogger era certamente piú semplice. Pur avendo la moderazione dei commenti ricevevo un'email da Google e potevo pubblicare subito il tuo commento. Con Disqus é un po' piú macchinoso: dopo aver ricevuto l'email devo entrare nel sito di Disqus e approvare o no ogni commento. Non cambia molto ma in ogni caso risulta piú lento.


    Il widget degli "Ultimi Commenti" che vedi all'inizio del blog non é di Disqus, ma é stato creato da un programmatore italiano molto in gamba chiamato Ernesto Tirinnanzi. Funziona molto bene ma l'aggiornamento non é sempre immediato, e questo a causa di Disqus.


    Inoltre tu hai scritto questo commento alle 00:05, ma io l'ho visto solo questa mattina quando ho acceso il computer, quindi ho potuto pubblicarlo soltanto ora :)

    RispondiElimina
  22. Caro Franco, devo purtroppo accodarmi alle lamentele generalizzate su Disqus, che avevo già provato e disattivato dopo meno di 24 ore. Crea più problemi di quelli che risolve.

    Per esempio no permette l'uso del tag html ne permette di creare link a pagine.

    Ma non scrivo per questa lamentela, ma per raccontarti una novità. Sicuramente avrai eliminato alcuni commenti di BENNYRAFT, e lui, nella sua perenne ricerca di parlare male di me sta scandagliando centinaia di blog alla ricerca di miei vecchi commenti, vecchi anche di due anni, pur di scrivere le sue estemporanee baggianate, come nel blog http://www.italiansinfuga.com/2012/04/12/101-motivi-per-non-vivere-in-italia , dove ha rintracciato un mio commento di due anni addietro, dove dava prova della sua pochezza con i due commenti: "Mostacchetti e' uno sbirro in pensione ,che vive in Brasile,e che passa il tempo sbraitando e credendo di essere una testa pensante,mentre e' solo una testolina di ca77o." e, dulcis in fundo "Mostacchetti,sei um vigliaccone".


    giusto per notizia rispondevo con il seguente:

    Nossa!! Dopo essere stato cacciato a calci in culo, l'anonimo vigliacco bennyraft si fa vedere da queste parti, magari sperando di ottenere un poco di visibilità.

    Mi dispiace per lui, che pur di apparire girovaga come un'anima in pena su tutti i blog cercando di sputare veleni e bile.

    Spero, per la sua salute mentale di raggiungere al più presto la pace eterna.



    Caro Franco, mi dispiace che la presenza dei miei commenti sul tuo blog attiri tanti noiosi mosconi, che poi in realtà sono solo due.

    RispondiElimina
  23. Sinceramente non capisco tutti questi problemi con Disqus. È uno dei sistemi per commentare tra i piú usati nei blog ed é uno dei pochi in cui si possono bloccare determinati utenti (con Blogger questo é impossibile). Quando io lo uso in altri blog non noto problemi. Forse c'é qualche problema di compatibilitá tra Blogger e Disqus (i blog "seri" usano Wordpress). ma torno a dire che, almeno per il momento, non ho altra scelta.


    Per quanto riguarda l'altro argomento, non hai idea di quello che scrive a me. Ma d'altronde quel ragazzo é ammalato, non c'é altra spiegazione.

    RispondiElimina
  24. Io per collegarmi uso il computer collegato al cellulare con chip della Claro, e devo dire che i problemi li trovo solo in questa tipo di collegamento, che comunque non supera mai i 300 kbit per secondo, alla faccia del collegamento popolare a 1 Mega tanto ventilato dalla Dilma. Per me facebook e siti giornalistici sono inaccessibili.


    Mia moglie, con lo smartphone non riscontra questi problemi. Quando voglio leggere qualche giornale sono costretto a chiederlo il prestito.


    Ma qui siamo in Brasile, il paese che ha superato economicamente l'Italia, quindi non possiamo lamentarci di nulla.

    RispondiElimina
  25. Fatima Faty Correa16 gennaio 2014 09:56

    in italia le donne non fai vedere l cullo perche e freddo pra ganhar dinheiro fazem di tudo nao brasileira vai na tevissao sem calsinha mostra borboletinha so brasileira que sao vulgar sou brasileira tem varios paises fazem concurso do bumbum bonito cada pais colo siligoni ondi quizer usa no seios brasil no bumbum italia na boca etc

    RispondiElimina
  26. Fatima, aldilá delle idee che ognuno puó avere (e leggendo gli altri tuoi commenti in altri blog sembra proprio che tu abbia idee molto limitate) ti consiglio vivamente di imparare il portoghese, perché il tuo commento é di una assurditá che non ha uguali.

    RispondiElimina
  27. Quanta babaquice!!! Isso nem parece celulite, parece papel amassado, alguns bumbus foram aumentados erroneamente, precisa melhorar seu foto shop, Se deseja meter o pau nas Brasileiras, saia das tvs e venha para o mundo real rsss

    RispondiElimina
  28. Quando si dice intelligente...


    Su 561 post, in cui parlo di educazione, politica e cronaca, tu sei andato/a a commentare l'unico post sulle donne brasiliane. Se poi vogliamo entrare nei dettagli, ti posso dire che queste foto non sono mie ma prese da UOL e che al limite io posso usare Photoshop, non "foto shop". E stai tranquillo/a che se c'é una cosa che non faccio é proprio vedere la televisione. Inoltre considerando che sono sposato con una brasiliana, penso che il mio desiderio di dove mettere il "pau" é giá stato esaudito da tempo.


    Complimenti per il sagace e profondo commento.

    RispondiElimina
  29. Depois que vi o que escreve sobre Brasileiras , retira fotos sem ver veracidade, é fala com grande causa sobre a mulher Brasileira, generalizando [grande conhecedor UMA da mulher Brasileira] realmente não me interessa o que fala sobre qualquer outra coisa, será que outras matérias é no mesmo nível?? Quanto ao seu " Photoshop" ou o meu
    "foto shop" não significa inteligencia alguma em pensamentos, apenas um macaco repetindo o que decorou, aonde vc mete o seu pauzinho, realmente não me interessa, e se sua esposa é Brasileira meus pesamos a ela! Fale das Italianas, seu conhecimento deve ser um pouco melhor, porque sobre nós ....
    Por sinal depois que eu entrei nesse site, e notei o nível, realmente tenho coisas muito melhor para ler do que tanta babaquice, mas a curiosidade e uma merda não é?
    Agradeço sua resposta.... tendo tantos leitores pra se preocupar, foi uma gentileza

    RispondiElimina
  30. Per la veritá di lettori "ufficiali" non é ho molti, perlomeno in confronto ad altri blog piú famosi, ma in Italia si dice "pochi ma buoni", quindi non mi lamento. Sulle donne brasiliane posso dire quello che penso perché conosco, frequento e vivo in Brasile da molti anni, e questo mi permette di dare dei pareri. Ma se tu fossi abbastanza intelligente e se avessi letto meglio il mio blog prima di commentare, avresti notato che raramente mi sono permesso di criticare o giudicare le donne brasiliane. Anzi, proprio il fatto di averne sposata una dimostra che ho una ottima opinione di loro. Tornando al mio "pauzinho", cosa che come vedo a te interessa molto visto che lo tiri sempre in ballo, sei stata tu a iniziare il discorso, e se posso dire in modo decisamente poco elegante. E per finire sono contento che hai altro da fare oltre che leggere il mio blog, perché anch'io ho cosa piú importanti e interessanti che rispondere ai tuoi inutili commenti. Spero che avrai capito (anche se qualche dubbio mi rimane).

    RispondiElimina
  31. São todas assim!! É isso vamos generalizar!!

    RispondiElimina
  32. De quem?? branquinha deve ser Americana, Italiana...qual o nome da senhora na foto??

    RispondiElimina
  33. Aqui no Brasil, aonde te receberam com tanto carinho, dizemos...não tem cão caça com gato!Você tem todo direito de ter a sua opinião, mas o que irrita profundamente é a importância que da a uma minoria, e o que é pior divulga como se fossem todas as mulheres Brasileiras. Colocou bundas no seu blog, para dizer que todas nós somos exatamente daquele jeito!por que tanta difamação, você realmente gosta do Brasil? se não você tem opção!!Você vive realmente aqui??E ainda ressalta que não escolheu sua mulher pela bunda?!?! Se ela Fosse Italiana escreveria a mesma frase para dizer algo sobre ela?Mais uma vez, se alguém tem fixação por pau aqui é você, se mora a tanto tempo aqui, deveria saber que " meter o pau " no contexto que escrevi, significa falar malTire os paus e as bundas da cabeça e vai ver que sou inteligente o suficiente, inclusive para não perder mais tempo nem mesmo para responder suas babaquices.Pensar você é livre, publicar como se fosse verdade , nãoAo contrario de você não tenho duvidas alguma de vai ler varias vezes para tentar entender, e acho que não vai conseguir, mas mesmo assim boa sorte. Subject: Re: New comment posted on http://brasilitalia-doiscoracoes.blogspot.com/2013/10/as-mulheres-mais-bonitas-do-mundo.html

    RispondiElimina
  34. È la tua "grande pensatora" Valesca Popozuda, e di sicuro vestita cosí puó essere solo brasiliana.

    RispondiElimina
  35. Eu sou casada com um Italiano e vivo na Italia a 5 anos...A verdade é que no Brasil tem muita coisa errada...sobre politica nen vou comentar, pq é perda de tempo...tudo corrupto...no caso da saúde, se vc tem dinheiro, plano de saúde, com certeza será bem assistido pelos exelentes medicos..se não tem, reze!! já el algumas cidades da Italia, vc consegue ser atendido em boas instalaçoes hospitalares compativeis com alguns hospitais particulares Brasileiros....mass tb reze pra pegar um medico que se possa confiar, e que n á fazer merda...dependendo do que vc tenha, reze mesmo...morro de medo de ficar doente por aqui...vamos falar do Homem Brasileiro agora...grande maioria é machista e traidor...mas são muito carinhosos e bons, muito bons de cama...Italiano? já n posso falar muita coisa, pq nesse aspecto só conheço meu marido..mas pelos relatos de amigas, eles n são tudo isso que imaginam de maneira alguma...são devagar e com o tempo quase parando...mas são muito mas familia, finais de semana estao c suas mulheres e filhos fazendo algum programa...coisa q o Brasileiro normalmente foge...A mulher Brasileira eu posso classificar em dois tipos, tem a mulher pra casar e tem a mulher pra curtir...tem a descente e tem a indecente...as indecentes são perigosas, pois paqueram teu marido na tua frente, andan nuas, são exibicionistas...na concepção da palavra, são bem vagabundas mesmo...as traem, ou traem por vingança, ou porque falta algo em casa...ou pq são cachorrras mesmo....Agora vamos para a mulher Italiana...a mulher Italiana, gosta muito de homem que tenha dinheiro, n gostam de se casar cedo, muito menos ter filhos...são exigentes e mandam nos maridos...ela quem da a ultima palavra...grita muito, são muito chatas...e ultimamente estao traindo pra ca....lho...saem com as amigas, deixam os filhos c os maridos e vao pra descoteca numa boa...a Brasileira na hora de trair, procurar alguem de fora do seu meio...as da Italia pega o amigo do marido mesmo, deve ser mais facil né? todo mundo da cidade fica sabendo...menos o corno. sabe qual a diferença da Brasileira pra Italiana? Nós temos carisma, simpatia, alegria, bom humor, somos divertidas, brincalhonas...carinhosas ao extremo, romanticas, apaixonadas..e somos boas de cama, e como somos!!!.e quando amamos de verdade...somos tudo para nossos Homens...problemas existem em todos os lugares....quem faz o lugar é vc e a pessoa q ta c vc....a italia tb é cheinha de problemas, q se eu for citar aqui, n vou acabar mais esse comentario...aqui tb n é nada perfeito...temos que ver q o Brasil é um país c 200 milhoes de habitantes...e isso muda muita coisa...com tanta riquezas q temos, poderiamos sermos a maior potência do mundo...se qualquer pais da europa tivesse um terço das nossas riquezas...ninguem segurava..mas somos administrados por um bando de ladroes, infelismente....

    RispondiElimina
  36. Cara Anna, non so se il tuo commento si riferisce proprio q questo post. Ogni tanto Discus fa cose strane, quindi se volevi commentare un'altra cosa scusami, ma non é colpa mia.


    Posso dire che approvo quasi completamente quello che hai scritto. La tua opinione sugli uomini e donne brasiliane e italiane rispecchia molto la realtá. L'unica cosa che mi lascia qualche dubbio é sulla ricchezza del tuo Brasile. Sará perché sono molto ignorante, ma dov'é questa ricchezza? Io non la vedo. Il Brasile, essendo un paese enorme, grande quasi come l'intera Europa, é normale che abbia enormi abbondanze agricole e minerarie, ma questo vale per tutte le grandi nazioni. Se il tuo paese fosse piccolo come l'Italia sicuramente non sarebbe cosí ricco come tu dici. Quindi, aldilá delle dimensioni, io non vedo il Brasile come un paese ricco. Anzi, a giudicare da quello che vedo tutti i giorni, mi sembra piuttosto povero. Ma evidentemente sono io che non capisco.

    RispondiElimina
  37. Desculpe, eu realmente errei onde deveria ter comentado..era em outro assunto q vc falava sobre o Brasil...o que quis dizer foi q se o Brasil tivesse competencia e menos corrupção...seria uma potencia sim...vc quer me dizer que n temos riquezas que me administradas, n mudaria a atual situação? entao a Europa tá em crise pq? ficando cada dia pior...a italia nen se fala né?


    Source:http://g1.globo.com/economia/negocios/noticia/2013/04/monopolio-brasileiro-do-niobio-gera-cobica-mundial-controversia-e-mitos.html


    http://g1.globo.com/economia/noticia/2013/11/brasil-sera-um-dos-maiores-produtores-de-petroleo-do-mundo.html



    http://pt.wikipedia.org/wiki/Agricultura_no_Brasil



    http://www.investidorpetrobras.com.br/pt/destaques-operacionais/producao/producao-mensal-de-oleo-e-gas-natural-brasil-e-internacional/producao-mensal-de-oleo-e-gas-natural-brasil-e-internacional.htm



    http://blogdejadson.blogspot.it/2014/01/potencia-mundial-nos-falta-um-brasil.html



    http://www.bbc.co.uk/portuguese/noticias/2012/12/121207_brasil_entrevista_scheherazade_rehman_pu.shtml



    Riquezas temos demais...falta querer, vontade!!!
    https://www.youtube.com/watch?v=xk2vXaVf38Q

    RispondiElimina