Adbox

sabato 21 settembre 2013

Niente di nuovo sul fronte occidentale


Così Erich Maria Remarque intitolava il suo romanzo autobiografico nel 1929. Qui sta succedendo più o meno la stessa cosa.

Come forse qualcuno avrà notato sto pubblicando molto poco. Un po' é per pigrizia o mancanza di tempo, ma soprattutto é perché ultimamente qui in Brasile non sta succedendo niente di interessante. Sempre le solite cose, niente di nuovo.

La gente muore ancora per assalti e rapine, le piriguetes mostrano sempre il culo o altri attributi, il caldo é tornato insopportabile, nei giornali si parla sempre di Neymar anche se ora gioca nel Barcellona, le novelas non smettono di essere patetiche (bella l'idea della Globo "Vale a pena ver de novo": vale la pena perché?), ecc, ecc.

Anche il famoso Mensalão non ha portato nessuna novità. Qualcuno pensava che con questo processo si potesse fare piazza pulita di alcuni (alcuni dei tanti) politici corrotti di questo paese, ma come si é visto é stata tutta una farsa. Secondo le ultime notizie i 12 colpevoli di reato rimasti (37 furono processati, 12 assolti, 3 ottennero una riduzione della pena, 25 processati), dodici di questi dicevo, avranno un nuovo processo in data ancora da definire, ma si pensa nel 2014. Come dire che, questo scandalo nato nel 2005, dopo 8 anni i giudici non hanno ancora trovato prove sufficienti per condannare queste persone, ritenendo giusto di dare a loro una doverosa seconda change. Forse, ma può darsi che io sia maligno dentro, il vero motivo é un altro. Come scrive l'agenzia ANSA:

Il Supremo impiegherà almeno un anno per emettere una nuova sentenza, favorendo la presidente Rousseff (del partito di Lula). Questa non vedrà finire in carcere esponenti del suo partito prima delle presidenziali 2014, che la vedono favorita.

Quindi con questa manovra Dilma & Co. vedranno il loro Partito senza grandi colpevoli o condannati. Ma forse qualcuno sperava il contrario? Forse qualcuno pensava che il "grande" ministro Joaquim Barbosa potesse veramente condannare tali individui. Beh, può essere. D'altronde c'é chi crede ancora alla Befana.

In ogni caso qui mi sto annoiando. Peccato che non facciano un interscambio: come fanno venire in Brasile i medici da Cuba, potrebbero mandare me nella loro isola. Un po' di aria nuova non potrebbe che giovarmi, e penso di averne proprio bisogno.
Show comments
Hide comments

1 commento:

  1. C'é qualche idiota che si diverte a inviare commenti inutili usando uno pseudonimo per non farsi riconoscere. Questo individuo, essendo idiota, non sa che non basta cambiare nome per poter veder il suo commento pubblicato, primo perché basta leggere quello che scrive per riconoscerlo immediatamente, secondo perché internet permette di sapere in qualche modo chi sia e da dove sta scrivendo o leggendo. Quindi consiglio vivamente a questo idiota, come gli ho già detto in passato, di non perdere tempo col mio blog, perché tanto, in nessun caso, vedrà pubblicati i suoi commenti. Essendo idiota non credo che capirà quello che sto dicendo e probabilmente tenterà ancora di inviare qualche stronzata pseudo-anonima, ma é solo una perdita di tempo.

    RispondiElimina