Adbox

martedì 25 settembre 2012

Brasil maravilhoso!


Adoro questo paese… e qualcuno ha anche il coraggio di chiedermi perché non me ne vado via…

Artilharia pesada! Candidatas ao Miss Bumbum fazem paredão para fotos

Candidatas ao Miss Bumbum fizeram um paredão para posar fotos na noite desta segunda-feira, 24. Laura Keller, ex-Mulher Múmia, a ex-latinete Andressa Urach e a transexual Amanda Sampaio estavam entre as concorrentes à edição 2012 do concurso que posaram em trajes minúsculos nos bastidores do programa “Superpop”, da RedeTV!.

miss_bumbum_01

miss_bumbum_07

miss_bumbum_09


CANDIDATAS MISS BUMBUM NO SUPER POP


miss_bumbum_13


miss_bumbum_23

fonte: Globo.com

Após embate com Melancia, Solange Gomes agora enfrenta Popozuda

Depois de embate contra Andressa Soares, a Mulher Melancia, para ver quem tem o bumbum maior, Solange Gomes agora resolveu enfrentar Valesca Popozuda para ver quem tem a maior “comissão de frente”. Nesta segunda-feira, 24, a modelo e a funkeira posaram fazendo graça com seus decotes nos bastidores de um programa de televisão. E aí, quem ganha?
006


009

fonte: Globo.com
Show comments
Hide comments

22 commenti:

  1. Forse un filino di classe non guasterebbe, secondo il mio modesto parere femminile.....Rosanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' difficile avere classe quando mostri il culo!

      Elimina
    2. Ciao Rosanna, concordo pienamente con te. Io vivo in Brasile per motivi professionali, e devo ammettere che dopo il primo impatto impressionante, che capisci poi che deriva dal solo fatto che ti sbattono tutto in faccia, ti rendi conto che alla fine sono proprio cosí, basicamente prive/i di classe e cultura, una apoteosi di volgaritá ed ignoranza impressionanti!

      Elimina
  2. Post inutile, blog unitile, blogger inutile, gente inutile e volgare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A questo punto devo aggiungere anche "commento inutile e gente ignorante che ha tempo da perdere nel scrivere commenti in post inutili di un blog inutile". Ma torna ancora a trovarmi, fa sempre piacere parlare con persone del tuo livello.

      Elimina
  3. A VERDADE QUEIMA25 ottobre 2012 16:28

    Questo link è dedicato all'antropologo druida,che dall'alto della sua esperienza ,dal suo blog Verdadeira Italia, ci fa' sapere che noi italiani siamo turisti sessuali, e colonizzatori delle donne brasiliane.

    http://it.notizie.yahoo.com/blog/the-newsroom/catarina-migliorini-vende-verginita-per-pagarsi-gli-studi.html

    Da notare che la ragazza che vende la verginita' e' brasiliana, brasiliana con origini italiane, e invece chi ha comprato la verginita' (a proposito ,come si fa a stabilire la verginita' di un ragazzo?) di un giovane russo e' stata una donna brasiliana.

    Tutto questo per dire che non si puo' giudicare una nazione per il comportamento di singoli individui,giusto verdadeira italia?

    RispondiElimina
  4. A VERDADE QUEIMA28 ottobre 2012 15:30

    Ancora piu' divertente!
    Chi ha vinto l'asta della verginita' del ragazzo russo è di nazionalita' brasiliana, ma non è una donna ,come era stato annuncitao precedentemente,ma un uomo di Sao Paulo.

    Sempre sul tema del turismo sessuale.

    RispondiElimina
  5. Questo dimostra che la politica di Lula-Dilma-Haddad sta dando i suoi frutti. Tra meno di 10 anni il Brasile si sarà trasformato in un paese di culattoni e ladroni.

    De Gaulle aveva proprio ragione quando disse: "Il Brasile non è un paese serio".

    Quella vecchia barzelletta sulla creazione del mondo, Quando un angelo chiese a Dio: "Ma perché tra i tanti luoghi della terra il Brasile è l'unico che non ha terremoti, non ha terremoti, non ha vulcani, non ha tornadi e tifoni"

    Dio, con un sorriso sardonico sulle labbra rispose: "Aspetta a vedere il popolo la gente che ci metto!!"

    RispondiElimina
  6. A VERDADE QUEIMA29 ottobre 2012 13:16

    Giancarlo, il mio commento non è una critica al popolo brasiliano ne' alle sue scelte sessuali.

    Il tuo commento è esattamente quello che critico a certi brasiliani , la generalizzazione che scivola verso il razzismo, e nel tuo caso nella omofobia.
    Pensare che una politica indirizzi le scelte sessuali mi sembra davvero una baggianata.

    RispondiElimina
  7. Che la politica indirizzi le scelte sessuali è possibile ed avviene. Il Kit Gay non è certo una favola.

    Inoltre culattone è un sostantivo maschile per definire un Maschio omosessuale, utilizzato in varie regione italiane. La definizione la trovi in quasi tutti i dizionari come QUI

    Potrà essere volgare, ma non certamente omofòbico. Visto che specialmente in Emilia la parola è usata per indicare una persona fortunata. Quindi, quando vinco una mano di briscola e vengo definito culattone dovrei denunciare il mio avversario.

    Ma dai....

    Strano commento il tuo, che non rileva il fatto che il Brasile è l'unico paese al Mondo dove una persona può uccidere e non venire neppure arrestato, ma solo "sentito", per uscire dopo poche ore, libero di uccidere nuovamente, ripetendo la routine più volte, anche tutti i giorni.

    P.S. Se fossi omofòbico, come tu affermi, non avrei un omosessuale che pago per fare i lavori di casa.

    RispondiElimina
  8. A VERDADE QUEIMA30 ottobre 2012 13:21

    Cosa c'entri il codice penale brasiliano e le sue aberrazioni con il tuo commento che generalizza e é omofobico si,lo sai solo te,perche' "culattone" non è affatto un complimento anche se è usata in varie regioni italiane .
    E tu non stai giocando a briscola, stai scrivendo che una politica sta trasformando un popolo intero in ladri e cmosessuali.
    Ed è qui ,oltre che la generalizzazione , la tua frase diventa omofobica,perche' ladri ci si diventa , omosessuali no.


    Rubare è un reato ,amare una persona dello stesso sesso no.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non voglio entrare in merito a questa discussione (anche se dalle mie parti "chi ha culo" è una persona fortuna, e "culo", oltre a designare una parte del corpo, viene anche usato per descrivere un omosessuale o una fortuna), ma perchè scaldarsi tanto?

      Questo post era per far notare come, per moltissimi brasiliani, il concetto di "Brasile" sia molto limitato. Con questo caldo arrabbiarsi molto non giova alla salute!

      Elimina
  9. AVERDADE QUEIMA30 ottobre 2012 15:55

    Arrabbiarsi?
    Macche', solo mettere i puntini sulle i , se si vuole essere rispettati bisogna rispettare,non credi Franco?

    RispondiElimina
  10. Tu dici che la politica non può influire le scelte sessuali, e qui ti sbagli, di grande. Vai a fare l'omosessuale in Cina, in Corea del Nord, a Cuba o nella vicina Venezuela, solo per citare i casi più vicini.

    Ma potresti farti una passeggiata nei paesi mussulmani, e dichiarare apertamente che sei omosessuale, giusto per gradire quanto cono multiculturali in quei paesi.

    In Brasile invece ha avuto il suo impulso politico (Haddad) e religioso (Chiesa Cattolica) il famoso Kit Gay che Haddad voleva distribuire nelle scuole per indirizzare i bambini a valutare l'opportunità di un'amore omosessuale.

    E per meglio chiarire il suo concetto in copertina faceva bella mostra una foto di due bambini (minorenni) che si scambiavano un bacio alla francese.

    In qualunque paese serio l'autore di tale obbrobrio sarebbe stato cacciato a pedate dal suo incarico politico, e mai avrebbe avuto possibilità di accedere a alcun incarico politico. In Brasile viene invece premiato regalandogli la città più ricca del paese.

    Da come scrivi credo che non risiedi in Brasile da anni, anzi credo che lo avrai visitato solo saltuariamente per ferie.

    In caso contrario, se risiedi in Brasile, hai gli occhi coperti non da fette di prosciutto, ma da schermi di piombo.

    Inoltre qui non si tratta di mettere i puntini sulle i, ma bensì di dire la verità, nuda e cruda. Sarà vero, come diceva mio nonno, che la verità è brutta, ma di fatto è l'unica possibile.

    Per Franco: Qui nel Ceara, dove non piove dal mese di maggio, è tempo della "chuva do caju", con il cielo nuvoloso per diverse ore al giorno, ed a volte cade una pioggerella fine che non riesce neppure a bagnare la "terra ardendo como fogueira de Sao Joao", ma rinfresca leggermente l'aria. Mi aspetto un torrido e secco finale di novembre e dicembre, in attesa delle piogge che dovrebbero giungere nella seconda metà di gennaio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A VERDADE QUEIMA31 ottobre 2012 13:01

      Dunque per il signor Mostachetti, difendere i diritti , e si,i diritti degli omosessuali sono diritti, anche se in un modo populista,come ha fatto Haddad significa indirizzare le scelte sessuali di un popolo.
      Mentre dove gli omosessuali sono perseguitati o emarginati.. nessuno si sveglia e dice " va la' ,oggi voglio essere omosessuale"

      Io, che vivo da anni in Brasile, dopo le legge sulle quote razziali nelle Universita' Pubbliche (cosa con cui non sono granche' d'accordo) ,pensa te, sto' diventando nero, mi sento politicamente indirizzato a diventare nero.

      Ma scherziamo?
      E qui la finisco, perche' nel ridicolo di certe affermazioni neanche mi ci voglio piu' mischiare,la saluto, e attento alle politiche di difesa degli animali, dovesse svegliarsi un giorno con una voglia irrefrenabile di salire su un albero a mangiarsi una banana.

      Elimina
  11. Vorrei solo spiegare al residente brasiliano che il banano non è un albero, ma bensì una pianta (vatti a vedere la differenza). Ossia niente di meno che una specie di erba gigante.

    Vorrei vedere quale essere umano, al di sopra dei 35/40 chili riesce a salire su un banano senza rovinare ridicolmente a terra.

    Giova rappresentare che in precedenza il nome scientifico delle banane che raggiungevano gli scaffali dei nostri supermercati era Musa sapientum, appellativo che non ti si adatta, ovviamente.

    Se studiavi prima di scrivere sapevi che la pianta di banana è la più grande pianta erbacea dotata di fiore conosciuta fino ad oggi.

    Per concludere, citando la tua frase: ...anche se in un modo populista,come ha fatto Haddad significa indirizzare le scelte sessuali di un popolo. dimostra quello che ho detto. Hai gli occhi foderati di piombo, con una piccola finestrella che si apre, a comando del Capo Popolo, per lasciarti vedere solo quello che puoi vedere.

    E come hai detto, finiamola qui, perché mi hai stancato con il tuo razzismo di ritorno e la tua reale omofobia che mascheri accusando altri solo perché hanno l'ardire di esprimere i propri punti di vista.

    RispondiElimina
  12. LA VERITA' BRUCIA1 novembre 2012 12:25

    Signor Mostacchetti, lei insiste con gli occhi foderati,etc,etc, ma non posso fare a meno di notare che lei , nella piu' bella tradizione delle persone in malafede ha riportato la mia frase priva dell'Inizio e della fine, se non è in malafede rilegga con calma, prendendo prima un antiacido o un antiomofobico, si rilassi e cerchi di comprendere il senso esatto della frase.

    Le facilito la comprensione mettendole in evidenza, in maiuscolo le lettere di cui lei evidentemente ignora il significato.

    Dunque per il signor Mostachetti, DIFENDERE I DIRITTI, E SI ,I DIRITTI DEGLI OMOSESSUALI SONO DIRITTI,, anche se in un modo populista,come ha fatto Haddad significa indirizzare le scelte sessuali di un popoloLo

    riuscira' a capire il nostro difensore delle scelte sessuali, che la frase è la spiegazione del suo vaniloquio, dove un programma di informazione sui diritti degli omosessuali e il contrasto alla omofobia,diventa una imposizione della scelta sessuale??
    Dubito che riuscira' nel facilssimo intento,ma non dobbiamo disperare.

    In quanto alla banana e alla sua pianta, riconosco la sua autorevolezza, rimango confuso e sconvolto riconoscendo la mia ignoranza ,non sapendo che per farle un esempio banale ,quale quello che ho fatto , dovevo indicar tutta la classificazione del vegetale nominato.
    Quindi se le consiglio adesso di andare a cogliere un po' di carciofi e rilassarsi che debbo fare ? Dirle il nome scientifico del carciofo?

    Il mio Razzismo di ritorno?
    La mia reale Omofobia?
    Ma fa' cosi' caldo li dove risiede?
    Cosi' tanto da farla sentire una vittima?
    Se lei esprime punti di vista omofobici, si aspetti che qualcuno glielo fara' notare.

    Ps
    Ma lei ha qualche parentela con il Sen. Gasparri,per caso?

    RispondiElimina
  13. Scusate se m'intrometto (d'altronde è casa mia e posso farlo) ma fatemi capire una cosa: con tutti quei bei culi della foto voi siete solo capaci di pensare a banane e omosessuali? Siete un po' strani, non credete?

    E poi, tutti e due avete detto che la facevate finita. Facciamo in modo che sia così, perchè questa discussione a due non sta andando da nessuna parte.

    Senza offesa per nessuno, ok?

    RispondiElimina
  14. A VERDADE QUEIMA1 novembre 2012 17:26

    Io saro' pure polemico, ma non sarei coerente se criticassi solo i brasiliani per il razzismo e l'intolleranza che alcuni hanno nei confronti degli italiani,mentre il sig Mostacchetti si permette di dire che la politca di Lula sta facendo diventare i brasiliani tutti "ladri e culattoni"
    E mi devo purre sentire definire come omofobo e razzista di ritorno.
    Se non vuoi ,Franco, queste discussioni,allora evita di pubblicare certe cialtronerie,non credi?
    Senza offesa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuna offesa, cara Verdade, ma in tutta onestà io non vedo le cialtronerie che tu dici. Giancarlo ha espresso una sua opinione ed è giusto che tu abbia ribattuto. Ma continuare avanti di questo passo non risolve niente. Perdete solo tempo tutti e due.

      E in ogni caso ti ricordo che questo blog è mio e che qui la democrazia non esiste, come in altri posti. Quindi io mi riserbo di pubblicare tutto ciò che mi aggrada. Se questo mio modo di fare dà fastidio a qualcuno è libero di non leggere le cazzate che pubblico e cercare altre cose da fare, magari facendo un po' di sport che fa sempre bene alla salute e alla mente. Senza offesa per nessuno, ovviamente.

      Elimina
  15. Franco, credo proprio che hai installato una microcamera nella mia casa. In precedenza, spesso, mi anticipavi nello scrivere pezzi che volevo pubblicare io.

    Adesso hai indovinato che da lunedì riprendo le mie sedute bi-settimanali in palestra. Proprio oggi ho comperato due tute nuove, scarpe (marca Fila, perché sono estremamente italiano-filo) e guanti senza le punte delle dita.

    Sul fatto che faccia bene alla salute ed alla mente devo darti pienamente ragione. Alcune ore fuori casa (pur con tutto l'affetto che ho per mia moglie) sono veramente rilassanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema è che in giro un sacco di gente stressata. Allora sarebbe meglio che, invece di rompere le balle a destra e a manca, che vadano a passeggiare sulla spiaggia o a bere una birretta con gli amici. Forse così eviteranno di riempire i loro cervellini con idee inutili.

      Elimina