Adbox

martedì 1 novembre 2011

Meglio un seno più grande che le Olimpiadi


Bia e Branca Feres, più famose per la bellezza che per i loro successi

Sincro: le gemelle brasiliane scelgono un seno più grande. Addio Olimpiadi

Le protesi possono essere un ostacolo all'attività agonistica. Ma per loro si apre una carriera in tv

MILANO - Bia e Branca Feres sono andate sul sicuro: le due bionde atlete brasiliane sono belle, non c’è che dire, ma a quanto sembra poco soddisfatte col loro corpo. Le campionesse del sincro hanno perciò deciso di modellarlo con un piccolo intervento al seno, per renderlo più grande e provocante, aumentando di conseguenza il loro sex appeal. Una scelta che costerà loro le Olimpiadi.

DALLA VASCA ALLO SCHERMO - I Giochi olimpici di Londra 2012 si svolgeranno senza le due splendide sincronette. Le gemelle monozigoti, praticamente identiche, hanno annuciato ora l’addio definitivo all’agonismo. In passato avevano stregato il mondo dello sport, da Pechino 2008 ai Mondiali di Roma 2009, non tanto per i risultati quanto per il loro aspetto e gli scatti cliccatissimi sul web. Le bellezze non hanno infatti mai disdegnato le pose senza veli e le apparizioni in tv, in Brasile sono considerate icone sexy. Le ventitreenni, che in patria hanno conquistato diversi titoli (sportivi) e rappresentato con successo il Brasile ai Giochi Panamericani, dicono basta allo sport. Il motivo: si aumenteranno il seno. E le protesi possono rivelarsi un ostacolo nel nuoto sincronizzato. Per loro stessa ammissione. Bia e Branca spiegano che le loro chance in vasca sarebbero ridotte. Ma per una porta che si chiude, si apre un portone. E non poteva che essere quello degli studi tv.

Elmar Burchia 

31 ottobre 2011 14:27

Copyright 2011 © RCS Quotidiani Spa.

Solo una domanda: una cosa del genere poteva succedere in un altro Paese? Io penso di no. Auguri per la nuova carriera delle due ex-atlete.

Nessun commento:

Posta un commento