Adbox

venerdì 19 agosto 2011

Non è tutto oro quello che luccica


C’è qualcosa che non capisco.

Secondo un recente ricerca, il Brasile è con il maggior numero di depressi tra i Paesi moderni. Precisamente il 18,4% dei brasiliani intervistati accusava una depressione da almeno un anno, il che pone in Brasile come leader nei Paesi in sviluppo (sinceramente con capisco come sia possibile che il Brasile e la Cina facciano parte dei Paesi in via di sviluppo mentre, per esempio, la Nuova Zelanda no). L’Italia, grazie a Dio, si pone a un livello molto basso, il 9,9%, che rimane anche tra i più bassi in Europa.

Come se non bastasse, secondo un’altra ricerca (d’altronde anche i ricercatori devono lavorare) risulta che i brasiliani siano tra i più stressati del pianeta! il 30% della popolazione brasiliana soffre da quello che viene definito come "burn out", cioè il livello più intenso di stress. Per carità, in questo caso i giapponesi battono tutti, con una percentuale del 70% (mentre nelle Isole Fiji è solo del 2%, chissà perché?), ma in ogni caso è una percentuale altissima. L’Italia in questo campo non scherza, dato che col 27% dei lavorati stressati, detiene il primo posto in Europa in questa triste classifica.

Ma io questi dati non li capisco. Ma come, i brasiliani, popolo felice, allegro, che vive in un vero Paradiso Terrestre, nel Pese del Samba e del Carnevale, sono tra le persone più stressate e depresse? Quando un italiano, o un qualunque europeo, pensa al Brasile, viene solo in mente il mare, le spiagge, le belle ragazze e le noci di cocco. Niente fa sospettare o immaginare a stress o depressione. Eppure la realtà è molto diversa. A quanto sembra, i brasiliani non sono così felici e relaxados come pensiamo. E questo fa pensare che i luoghi comuni, sia da una parte o dall’altra, sempre sono da evitare e che prima di affermare cose solo per sentito dire, è meglio approfondire meglio l’argomento.
Solo a titolo di cronica, per sfatare quello che potrebbero pensare alcuni lettori di questo blog, io non sono per nulla stressato e depresso, anche se mozzarella e ravioli mi mancano sempre… kkk
Show comments
Hide comments

4 commenti:

  1. se non ricordo male c'era anche un'altra ricerca dicendo che sono il popolo piú felice del pianeta...
    Questi dati lasciano il tempo che trovano
    Vedo che hai dato una rinfrescata alla grafica del blog :)
    Ciao

    RispondiElimina
  2. Ciao Dario.
    Penso che queste ricerche siano sempre da prendere "con le molle" e che non vadano prese al 100% seriamente. E' chiaro però che alcune cose ti fanno pensare.

    Per quanto rigurda il blog purtroppo ho un brutto difetto: mi annoio facilmente, quindi mi piace cambiare quello che posso ogni tanto.
    Um abraço.

    RispondiElimina
  3. Il problema che tutto questo stress lo sfogano solo alla guida!

    RispondiElimina
  4. il problema anche é che il Brasile non è solo mare,spiagge e belle ragazze Franco! è molto di piu, piu complesso....

    Jorge Henrique

    RispondiElimina