Adbox

mercoledì 11 agosto 2010

Le donne italiane


Qualcuno tempo fa mi ha chiesto se esistono differenze tra le donne italiane e quelle brasiliane. E’ una domanda interessante, anche se è difficile rispondere, perché ogni donna, italiana o di altro Paese che sia, è sempre diversa da un’altra. Ma vediamo quello che riesco a fare.
La prima cosa che forse un uomo brasiliano noterebbe andando in Italia è il modo di vestire delle donne brasiliane. Qui in Brasile si usano molto vestiti scollati, magliette molto corte o canotte. In Italia in genere le donne sono più… coperte, più attente a non mostrare troppo. E non è una questione di clima. Qualcuno potrà pensare che le donne italiane si coprono di più perché fa freddo, ma non è così. Anche in piena estate è raro trovare ragazze o donne mature con regata e short. E non dipende neppure dalle zone di origine, perché non significa che una ragazza pugliese, che vive al Sud vicino al mare si vesta in modo diverso da una ragazza di Milano. Io penso che sia proprio una questione di costume, di modo di vivere, anche se senza dubbio le donne brasiliane sono più disinibite di quelle italiane.
Altra differenza che si può notare è che le donne italiane si truccano molto, al contrario di quelle brasiliane. E quando dico molto non significa che usano un trucco molto appariscente o volgare, ma che praticamente non escono di casa senza truccarsi. Che sia per andare a lavorare, che andare a fare la spesa o uscire col fidanzato, state pur certi che la donna italiana prima di uscire passa un bel po’ di tempo in bagno per usare un fondotinta al viso, un mascara agli occhi e un po’ di rossetto sulle labbra. Qui in Brasile le donne sono quasi tutte “acqua e sapone” e usano il trucco solo per le grandi occasioni.
Ripeto, sto parlando in generale. E’ ovvio che ci saranno tantissime donne brasiliane che si truccano sempre, come tante donne italiane che si truccano poco o niente. Ma in generale c’è questa differenza.
Un’altra cosa che qualche brasiliano potrebbe notare di diverso è la difficoltà di fare amicizia. Qui in Brasile è molto facile “attaccare bottone”, cioè conoscere, fare un discorso, um papo, con qualunque persona mentre si è in un bar, o in uno shopping o anche per la strada. Le persone qui sono tutte molto cordiali e non hanno problemi a fare due chiacchere, anche con persone che non conoscono. In Italia invece le cose sono un po’ diverse. Non che noi italiani siamo maleducati  ma siamo molto diffidenti con le persone che non conosciamo. I nostri gruppi, le nostre famiglie, tutto quel piccolo mondo che noi creiamo è qualcosa per noi di molto personale, e prima di farci entrare qualcuno ci pensiamo bene. Per questo è difficile fare nuove amicizie in Italia. Qui in Brasile se incontro una ragazza per strada e le dico “Ciao, come ti chiami?” il 99% delle volte lei mi dirà il suo nome senza problemi e da lì potrei inziare a parlare di altro. In Italia, se provi a fare questo a qualche bella ragazza che trovi per strada, il minimo che ti possa capitare è di ricevere come risposta “Ma che c…zo vuoi?”. Quindi preparatevi a faticare se volete conoscere qualcuno.
Altra cosa che forse è un po’ diversa è che le donne italiane non sono così interessate alla famiglia come quelle brasiliane. La quasi totalità delle donne brasiliane, perlomeno di quelle che io ho conosciuto, anche se studiano come avvocato o lavorano come gerente, alla fine il loro più grande desiderio è di sposarsi e di avere dei figli. E’ ovvio che anche alle donne italiane interessa questo, ma non in modo così profondo come alle donne brasiliane. La donna italiana non ha paura a vivere da sola, da single. Forse perchè il divorzio, che in Italia è approvato come in Brasile, non è così usato come qui e quindi per la donna italiana (e anche per l’uomo italiano) di matrimonio ce n’è uno solo, quindi prima di sposarsi e vivere con un’altra persona ci pensa molto. E’ solo una mia idea questa, però questo fatto del “divorzio facile” è vero, perchè qui è molto facile trovare persone divorziate tre o quattro volte, cosa che in Italia succede molto di rado (da noi si usa dire: sbagliando si impara).
Queste sono alcune piccole differenze tra le donne italiane e quelle brasiliane. Sicuramente ce ne saranno altre ma spero molto nell’aiuto di qualcuno di voi. Quindi, se c’è qualcuno più esperto di me del mondo femminile (e sicuramente c’è) è pregato di farsi avanti e dire la propria opininione su questo tanto amato argomento.
Show comments
Hide comments

4 commenti:

  1. la differenza tra le donne brasiliane quelle italiane, è dovuto principalmente, ma non solo, alla diversità culturale. Le donne brasiliane hanno un maggiore grado di emancipazione rispetto alle emozioni, alla corporeità, al sesso. In Brasile non esistono i filtri e le sovrastrutture che la cultura cattolica e il modello repressivo della nostrà società attua sull' emozionalità in generale e in specifico sulla sessualità. Questo le rende più dirette e spontanee rispetto al loro sentire, più libere e aperte rispetto alla sessualità. Lo stesso discorso, per la maggior parte, è valido anche per gli uomini.E' vero che le italiane sono più libere rispetto a certi valori tradizionali, quale il matrimonio, perchè appartengono ad una società civilmente più evoluta, ma lo sono molto meno rispetto alla loro intimità e alla loro emozionalità,dove rimangono ancora vittime di blocchi fortissimi e coattivi.

    RispondiElimina
  2. Scusami, ma non riesco a capire se il complimento è riferito a quello che ho detto io o al commento del precedente anonimo :)

    In ogni caso grazie!

    RispondiElimina
  3. Le differenze ?
    Questa è facile.
    È il naso.

    RispondiElimina