Adbox

sabato 24 luglio 2010

Cala a boca Stallone!


Una notizia che ho trovato sulla Stampa.

Sembra che Sylvester Stallone abbia fatto molto arrabbiare i brasiliani dicendo, in una intervista a Variety, parlando sul suo nuovo film "The Expendables", che «… girare in quel Paese e è stato bellissimo, avremmo potuto ucciderli, far esplodere interi villaggi e loro ci avrebbero anche ringraziato».

Per la verità la frase che lui ha detto è stata "You can blow the country up and they say, "Thank you and here's a monkey to take back home with you.'", che è più o meno simile. In ogni caso molti brasiliani si sono infuriati e hanno lanciato una campagna di protesta su Twitter e la rete in genere.

Io riesco a capire benissimo il risentimento di quelle persone che si sono indignate dalle parole di Stallone (anche se sembra che tutta questa guerra sia nata non tanto dalle parole dette ma dal fatto che non abbia pagato alcuni collaboratori brasiliani), perché quando parlano male del mio Paese, pur avendo ragione, anche io mi arrabbio molto. E non voglio nemmeno entrare in merito a questa discussione, che la trovo quasi un po’ ridicola, ma voglio fare, come si dice, l’avvocato del diavolo, e spero che qualcuno questa volta non si arrabbi con me: aveva proprio torto Sylvester Stallone ad affermare quello che ha detto?

Nessun commento:

Posta un commento