Adbox

giovedì 7 maggio 2009

Metidos


E' idea comune in Brasile che noi italiani, e gli europei in genere, siamo un popolo metidos, cioè presuntuosi, un po' arroganti, che si danno delle arie, ecc.

In parte questo è vero, ma non posso fare a meno di pensare a Seneca che diceva "I difetti degli altri li abbiamo negli occhi, i nostri sono sulle spalle".

Parlando con diverse persone brasiliane mi sono accorto che la loro visione di è tipica di quelle persone che si sentono in qualche modo superiori agli altri. Secondo loro tutto ciò che avviene, succede, si crea in Brasile è migliore degli altri. Ma proprio tutto!

A sentir loro ogni cosa che fanno è giusta, mentre quello che fanno gli altri è sbagliato: se guardano la TV italiana ridono di noi, perché siamo bobos, mentre la loro è migliore; se ascoltano la musica italiana dicono che quella brasiliana è migliore; è sbagliato come noi facciamo le case o come le puliamo, ecc ecc.

Potrei andare avanti con mille esempi ma alla fine la considerazione che ne esce è che forse (ho detto forse, posso sbagliarmi) i veri metidos non sono gli italiani, ma proprio i brasiliani.
Perché per me una persona è metida quando pensa di essere migliore di un'altra. Allora in questo caso i brasiliani ci superano perché per loro il Brasile è il centro del Mondo, dove tutto (o quasi) è perfetto.

Non so... ditemi voi cosa pensate.


Show comments
Hide comments

3 commenti:

  1. La verità è che tutto quello che è lontano sembra migliore, più bello. La vita è una scelta e dobbiamo scegliere cosa è più importante e cosa possiamo fare a meno. Auguri per la tua nuova vita in Brasile e voglio tantissimo sapere come ti trovi...

    RispondiElimina
  2. Cara Barbara,
    proprio qualche giorno fa una donna gentilissima che lavora al Comas (Conselho Municipal de Assistencia Social), quando ha saputo che sono italiano ha detto che il suo sogno è di vivere in Italia e che avrebbe voluto nascere lì. E se quando mi chiedono di dove sono io dico "italiano" tutti dicono "que legal!"
    Quindi anche questo è un problema di persona, perché non "todo o mundo" pensa che noi italiani siamo metidos.
    Però sono in molti a pensarlo. Ci sarà qualcosa di vero allora?

    RispondiElimina
  3. Questo modo di pensare è tipico dei carioca !
    In realtà io lavoro nel turismo...e prevalentemente brasiliano... amano l' Italia, e nei prossimi anni molti progettano di andare, cosi come molti che son già stati, adorano l ' Italia.
    E parlando con i clienti, prevalentemente di San paolo e Brasilia, criticano aspramente il governo Lula e quello di Dilma, cosi come dicono che i politici brasiliani son tutti "vagabundi e corrotti".

    RispondiElimina